Roma 11 giugno: un nuovo inizio

Siamo quadri e delegati sindacali eletti nei luoghi di lavoro che hanno deciso di non subire passivamente la nuova torsione autoritaria della cgil.

Siamo parte di quella lunga storia collettiva agita per impedire la normalizzazione del più grande sindacato italiano e la sua assimilazione completa nella cogestione dello stato e delle imprese.

In ragione dell’antagonismo sociale, della democrazia e dell’indipendenza sindacale abbiamo contrastato la concertazione e la progressiva subordinazione della contrattazione agli interessi d’impresa sino alla resa al modello autoritario e liberticida disegnato dal Testo Unico sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014. Nell’ultimo congresso abbiamo tentato di coniugare battaglia interna e ricostruzione del conflitto sociale dentro e fuori i luoghi di lavoro scontrandoci con i vergognosi brogli e il crescente autoritarismo interno. Oggi con la decretata “incompatibilità” contro i delegati Fca, la destituzione del portavoce dell’unica area di opposizione interna e la normalizzazione della fiom dentro l’abbraccio con Cisl e Uil ogni spazio è stato chiuso, la nostra lunga battaglia esaurita.

Per queste ragioni abbiamo scelto la strada sempre difficile e costosa della coerenza.
Non andiamo a casa e non ci accontentiamo degli umilianti spazi interni alla Cgil.

Il bisogno di un sindacalismo democratico, conflittuale e di massa nel nostro paese cresce davanti alla resa e alla complicità del sindacalismo confederale.
In Francia si lotta contro la precarizzazione del lavoro ed il sindacato è protagonista, in Italia le politiche d’austerità passano senza alcuna opposizione grazie alla irrilevanza e alla complicità di Cgil Cisl UIL.

Serve un nuovo inizio.

Vogliamo essere parte di coloro che lavorano alla ricostruzione del conflitto, di soggettività, di un nuovo ciclo di lotte che riconsegni dignità e diritti al lavoro. Ci diamo appuntamento per una grande assemblea pubblica il prossimo 11 giugno a Roma.

Sergio Bellavita Dir.Naz.Cgil – Maria Pia Zanni Dir.naz.Cgil-Nico Vox Dir.naz.Fp-Giuseppe Tiano Dir.Cgil Calabria-Antonello Colaiacomo Assemblea generale Cgil nazionale-Dario Filippini Dir.Naz.Spi-Cantoni Calimaco Dir.Fiom Parma-Vincenzo Ghiselli Dir.Cgil Ravenna- Giacomo Casarino Dir.Spi Geniva-Enrico Sitta Dir. Fiom Latina-Laura Marcone FLC Bologna

 

 

 

Advertisements